Volevo nascondermi, il film che ha trionfato ai David di Donatello è un quadro impressionista: Elio Germano protagonista di un’opera cupa e gentile

Volevo nascondermi, il film che ha trionfato ai David di Donatello è un quadro impressionista: Elio Germano protagonista di un’opera cupa e gentile

<p>Il film di Giorgio Diritti, premiato con l'Orso d'oro a Berlino, esce indebolito dall’apertura di soltanto metà delle sale italiane causa coronavirus: peccato sacrificarlo così</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/12/volevo-nascondermi-il-film-che-ha-trionfato-ai-david-di-donatello-e-un-quadro-impressionista-elio-germano-protagonista-di-unopera-cupa-e-gentile/5726642/" rel="nofollow">Volevo nascondermi, il film che ha trionfato ai David di Donatello è un quadro impressionista: Elio Germano protagonista di un&#8217;opera cupa e gentile</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager