“Vaffa… alla democrazia”, a Cremona i nostalgici del ventennio sfidano i divieti per commemorare il fascista Farinacci tra canti e saluti romani

“Vaffa… alla democrazia”, a Cremona i nostalgici del ventennio sfidano i divieti per commemorare il fascista Farinacci tra canti e saluti romani

<p>Inni e saluti romani al cimitero di Cremona. In violazione dei divieti, ossia dell’ordinanza del Comune che li proibisce assieme all’esposizione di emblemi del regime fascista. Sabato mattina al camposanto cittadino si è tenuto un raduno di nostalgici del duce, per ricordare, oltre a Benito Mussolini, il ras della città Roberto Farinacci e i caduti [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/08/vaffa-alla-democrazia-a-cremona-i-nostalgici-del-ventennio-sfidano-i-divieti-per-commemorare-il-fascista-farinacci-tra-canti-e-saluti-romani/6191426/" rel="nofollow">&#8220;Vaffa&#8230; alla democrazia&#8221;, a Cremona i nostalgici del ventennio sfidano i divieti per commemorare il fascista Farinacci tra canti e saluti romani</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager