Vaccini, Vaia (Spallanzani): “Con la prima dose produzione di anticorpi oltre l’80%. Non cambia nulla se si ritarda la seconda di 5 o 10 giorni”

Vaccini, Vaia (Spallanzani): “Con la prima dose produzione di anticorpi oltre l’80%. Non cambia nulla se si ritarda la seconda di 5 o 10 giorni”

<p>&#8220;Abbiamo la certezza che con la prima dose del vaccino c&#8217;è una produzione anticorpale superiore all&#8217;80%. Se la seconda dose si fa cinque o dieci giorni dopo non cambia nulla. Usciremo da questa pandemia&#8221;. Lo ha detto Francesco Vaia, direttore sanitario dell&#8217;ospedale Spallanzani, a proposito della campagna vaccinale contro il Covid. &#8220;Sono favorevole al superamento [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/12/vaccini-vaia-spallanzani-con-la-prima-dose-produzione-di-anticorpi-oltre-l80-non-cambia-nulla-se-si-ritarda-la-seconda-di-5-o-10-giorni/6194794/" rel="nofollow">Vaccini, Vaia (Spallanzani): &#8220;Con la prima dose produzione di anticorpi oltre l&#8217;80%. Non cambia nulla se si ritarda la seconda di 5 o 10 giorni&#8221;</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager