‘Solo’: la vita e la tragica fine di Giacomo Matteotti, politico coraggioso e tenace

‘Solo’: la vita e la tragica fine di Giacomo Matteotti, politico coraggioso e tenace

<p>Mio padre, abruzzese di nascita, partecipò come volontario, a 18 anni, alla Grande Guerra. Dopo la guerra si laureò in legge (i professori erano molto comprensivi con gli studenti reduci) a Milano, dove iniziò la sua professione di avvocato. La sera, come tanti giovani socialisti, andava a casa di Filippo Turati, dove Anna Kuliscioff lo [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/13/solo-la-vita-e-la-tragica-fine-di-giacomo-matteotti-politico-coraggioso-e-tenace/6193346/" rel="nofollow">&#8216;Solo&#8217;: la vita e la tragica fine di Giacomo Matteotti, politico coraggioso e tenace</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager