Rachele Bastreghi: “Tra omofobia e indifferenza viviamo ancora nel Medioevo. I Baustelle? Ci vogliamo bene a distanza e ci ritroveremo”

Rachele Bastreghi: “Tra omofobia e indifferenza viviamo ancora nel Medioevo. I Baustelle? Ci vogliamo bene a distanza e ci ritroveremo”

<p>A FqMagazine Rachele Bastreghi che ha lasciato momentaneamente i Baustelle per lanciare il suo primo disco solista “Psychodonna”. Un viaggio libero nella notte (“perché non amo il chiasso del giorno”) alla ricerca di sé stessa per scoprire che la libertà è la cosa più importante della nostra vita.</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/08/rachele-bastreghi-tra-omofobia-e-indifferenza-viviamo-ancora-nel-medioevo-i-baustelle-ci-vogliamo-bene-a-distanza-e-ci-ritroveremo/6191602/" rel="nofollow">Rachele Bastreghi: “Tra omofobia e indifferenza viviamo ancora nel Medioevo. I Baustelle? Ci vogliamo bene a distanza e ci ritroveremo”</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager