Nel ‘Vicolo degli Onesti’ siamo ancora pochi: occorre riempire più spazi. Soprattutto in sanità

Nel ‘Vicolo degli Onesti’ siamo ancora pochi: occorre riempire più spazi. Soprattutto in sanità

<p>È ufficiale. Sono stati firmati i contratti di distribuzione per il docufilm Vicolo degli Onesti, di Simona Calo, che prende spunto dai due libri di Raffaella Giuri per Linea Edizioni, che ci spiegherà che ci sono altre strade da poter usare dalla parte di tutti. Guidedoc.tv, ma soprattutto quella che viene definita la nuova Netflix [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/12/nel-vicolo-degli-onesti-siamo-ancora-pochi-occorre-riempire-piu-spazi-soprattutto-in-sanita/6194519/" rel="nofollow">Nel &#8216;Vicolo degli Onesti&#8217; siamo ancora pochi: occorre riempire più spazi. Soprattutto in sanità</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager