Navi cariche di armi a Genova, i portuali: “Indagati dopo le proteste, ma andiamo avanti. Non rinunciamo alla solidarietà internazionale”

Navi cariche di armi a Genova, i portuali: “Indagati dopo le proteste, ma andiamo avanti. Non rinunciamo alla solidarietà internazionale”

<p>Dopo tre anni di iniziative al porto di Genova, per contrastare il transito di carri armati, missili ed esplosivi funzionali al conflitto nello Yemen e diretti verso altri teatri di guerra, cinque esponenti del Collettivo autonomo dei lavoratori portuali sono indagati dalla Procura di Genova. La notizia del fascicolo è emersa lo scorso 24 febbraio, [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/12/navi-cariche-di-armi-a-genova-i-portuali-indagati-dopo-le-proteste-ma-andiamo-avanti-non-rinunciamo-alla-solidarieta-internazionale/6195598/" rel="nofollow">Navi cariche di armi a Genova, i portuali: &#8220;Indagati dopo le proteste, ma andiamo avanti. Non rinunciamo alla solidarietà internazionale&#8221;</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager