Mazara del Vallo, l’ufficiale del peschereccio Aliseo bersagliato da una motovedetta libica: “Siamo salvi per questione di centimetri”

Mazara del Vallo, l’ufficiale del peschereccio Aliseo bersagliato da una motovedetta libica: “Siamo salvi per questione di centimetri”

<p>&#8220;Prima ci hanno abbordato, tre militari armati sono saliti a bordo e poi si sono portati il nostro comandante a bordo della loro motovedetta&#8221;. Questo il primo racconto di Girolamo Giacalone, ufficiale del motopesca &#8216;Aliseo&#8216;, appena sceso dal mezzo ormeggiato in banchina a Mazara del Vallo. &#8220;Quando il comandante è tornato a bordo, ci ha [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/08/mazara-del-vallo-lufficiale-del-peschereccio-aliseo-bersagliato-da-una-motovedetta-libica-siamo-salvi-per-questione-di-centimetri/6191342/" rel="nofollow">Mazara del Vallo, l&#8217;ufficiale del peschereccio Aliseo bersagliato da una motovedetta libica: &#8220;Siamo salvi per questione di centimetri&#8221;</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager