‘Il Papa doveva morire’: dopo quarant’anni, l’attentato a Giovanni Paolo II fa ancora parlare

‘Il Papa doveva morire’: dopo quarant’anni, l’attentato a Giovanni Paolo II fa ancora parlare

<p>“Nell’istante stesso in cui cadevo in piazza San Pietro, ho avuto il vivo presentimento che mi sarei salvato. Questa certezza non mi ha mai lasciato, nemmeno nei momenti peggiori, sia dopo la prima operazione, sia durante la malattia virale. Una mano ha sparato, un’altra ha guidato la pallottola”. Il quadrante della storia segna le 17,17 [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/13/il-papa-doveva-morire-dopo-quarantanni-lattentato-a-giovanni-paolo-ii-fa-ancora-parlare/6194542/" rel="nofollow">&#8216;Il Papa doveva morire&#8217;: dopo quarant&#8217;anni, l&#8217;attentato a Giovanni Paolo II fa ancora parlare</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager