Frontalieri: è sempre più necessario colmare l’evidente vuoto normativo

Frontalieri: è sempre più necessario colmare l’evidente vuoto normativo

<p>di Giuseppe Augurusa* Ogni giorno poco meno di 110mila lavoratori attraversano i confini del nostro paese con i nove Stati limitrofi (Principato di Monaco, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia, Croazia, San Marino, Città del Vaticano e Malta), per recarsi a lavoro: i cosiddetti frontalieri. Si tratta perlopiù di lavoratori residenti in Italia (85%) che prestano la [&#8230;]</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/12/frontalieri-e-sempre-piu-necessario-colmare-levidente-vuoto-normativo/6188306/" rel="nofollow">Frontalieri: è sempre più necessario colmare l&#8217;evidente vuoto normativo</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager
  • di Giuseppe Augurusa* Ogni giorno poco meno di 110mila lavoratori attraversano i confini del nostro paese con i nove Stati limitrofi (Principato di Monaco, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia, Croazia, San Marino, Città del Vaticano e Malta), per recarsi a lavoro: i cosiddetti frontalieri. Si tratta perlopiù di lavoratori residenti in Italia (85%) che prestano la […]

    L'articolo Frontalieri: è sempre più necessario colmare l’evidente vuoto normativo proviene da Il Fatto Quotidiano.