Caso Stefano Cucchi, la sentenza d’appello: pene più severe per i carabinieri. Due condannati a 13 anni per omicidio preterintenzionale

Caso Stefano Cucchi, la sentenza d’appello: pene più severe per i carabinieri. Due condannati a 13 anni per omicidio preterintenzionale

<p>In primo grado i giudici gli avevano inflitto 12 anni. Nello stesso processo erano accusati di falso il carabiniere Roberto Mandolini che ha avuto un lieve sconto di pena passando da 4 anni e mezzo a 4 anni e Francesco Tedesco che ha visto confermata la condanna a due anni e sei mesi. I militari erano stati condannati rispettivamento a 3 anni 8 mesi e 2 anni</p> <p>L'articolo <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/05/07/caso-cucchi-condannati-i-due-carabinieri-a-13-anni-per-omicidio-preterintenzionale/6190752/" rel="nofollow">Caso Stefano Cucchi, la sentenza d&#8217;appello: pene più severe per i carabinieri. Due condannati a 13 anni per omicidio preterintenzionale</a> proviene da <a href="https://www.ilfattoquotidiano.it" rel="nofollow">Il Fatto Quotidiano</a>.</p>

Solutions Manager