Under 21, Pellegri: "Mio riscatto? Sempre avute delle qualità"

Under 21, Pellegri: "Mio riscatto? Sempre avute delle qualità"

Attaccante: "In futuro spero di essere d'aiuto anche a Mancini"

Solutions Manager
  • Attaccante: "In futuro spero di essere d'aiuto anche a Mancini"
  • (ANSA) - ROMA, 07 GIU - "Con Nicolato abbiamo un rapporto bellissimo, ci vogliamo bene, io voglio dare il meglio e il massimo per questa squadra. Il gol? Era importante per me e lo è anche per la squadra, ma era anche importante vincere: ora dobbiamo pensare alla partita contro la Svezia". Così Pietro Pellegri, attaccante, classe 2001, ha commentato la vittoria sui pari età del Lussemburgo, ai quali ha rifilato una rete nel 3-0 finale.
        "Per me, da italiano, è molto importante far parte di questo gruppo: sono legato tanto alla maglia della Nazionale e so quanto sia importante per un calciatore farne parte - aggiunge -. Per me questo non è un riscatto: il calcio è come la vita, fatta di periodi belli e magari meno belli. Bisogna lavorare forte per superarli, le qualità le ho sempre avute, ma ho anche avuto un periodo di sfortuna, dal quale sono uscito seguendo i professionisti con i quali lavoro".
        "Spero di essere d'aiuto a questa Nazionale e spero, in futuro, anche al ct Mancini nella selezione maggiore", conclude Pellegri. (ANSA).