Nazionale Usa sostiene controllo più stretto sulle armi

Nazionale Usa sostiene controllo più stretto sulle armi

Calciatori con fascia al braccio, dal basket 'end gun violence'

Solutions Manager
  • Calciatori con fascia al braccio, dal basket 'end gun violence'
  • (ANSA) - ROMA, 06 GIU - In campo contro l'abuso delle armi. I calciatori degli Stati Uniti, nell'amichevole con l'Uruguay pareggiata 0-0, hanno portato al braccio una fascia arancione a sostegno della campagna per un controllo più severo sulla vendita delle armi. La presa di posizione dopo la lettera inviata al Congresso con la quale si chiedono "leggi più forti sulle armi", dopo le numerose sparatorie delle ultime settimane.
        La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti dovrebbe votare per una legge sull'argomento nei prossimi giorni.
        Il ct della Nazionale Usa, Gregg Berhalter, si è detto "davvero orgoglioso" della squadra. "A volte è facile rimanere coinvolti nel nostro piccolo mondo e in quello che stiamo facendo, poi ti dimentichi di quello che sta succedendo nel mondo esterno: questo gruppo certamente non l'ha fatto", ha detto. Nella lettera, firmata da giocatori e staff, la squadra ha implorato il Congresso di "stare con la maggioranza degli americani che sostengono leggi più severe sulle armi". Messaggi anche dall'Nba, e in particolare da Gara-2 delle Finals per il titolo fra Golden State e Boston: i cestisti hanno indossato t-shirt con la scritta 'End Gun Violence' (porre fine alla violenza armata, ndr), prima della partita. (ANSA).