Mondiali:segretaria generale Fifa"Qatar ospitale,sarà una festa"

Mondiali:segretaria generale Fifa"Qatar ospitale,sarà una festa"

Samoura: "Qui tutti accolti, senza distinzioni di razza o sesso"

Solutions Manager
  • Samoura: "Qui tutti accolti, senza distinzioni di razza o sesso"
  • (ANSA) - ROMA, 11 NOV - "Domenica 20 novembre 2022, gli occhi del mondo saranno puntati sul Qatar. Sarà una festa del calcio e, sicuramente, un mese di celebrazioni. Dopo quello che abbiamo passato negli ultimi due anni, è un'opportunità unica per i tifosi di tutto il mondo". Così Fatma Samoura, segretaria generale della Fifa, sui Mondiali in Qatar2022 che stanno per prendere il via: torneo accompagnato però da polemiche e critiche proprio contro il Paese ospitante, soprattutto in materia di violazione di diritti.
        "Questa Coppa del Mondo ha molte novità - aggiunge Samoura - la prima volta che si svolge in Medio Oriente, nel mondo arabo; la prima volta in cui tutte le squadre saranno in un'unica città, con i loro tifosi da tutto il mondo che potranno venire, incontrarsi, mescolarsi, cantare, ballare e dare vibrazioni positive al mondo".
        "La gente - sottolinea - può considerare il Qatar come una società conservatrice, come il mio Paese, il Senegal. Ma i qatarini sono le persone più ospitali che si possano trovare sulla terra. Il cibo è ottimo. Il tè è bellissimo! E quando camminerete qui vedrete qualcosa che non avete mai visto prima.
        La magia, la luce, il sapore, i sorrisi. Vedrete le 32 squadre e i loro tifosi con le loro maglie, che si godono davvero le celebrazioni delle loro squadre. Incontrerete persone che diventeranno vostri amici a lungo termine dopo la Coppa del Mondo. Ma, soprattutto, godrete di una cosa: l'amore per il calcio e il suo potere unico di unire le persone in tutto il mondo. Indipendentemente dalla vostra razza, dalla vostra religione, dal vostro orientamento sociale e sessuale, siete i benvenuti e i qatarini sono pronti a ricevervi con la migliore ospitalità che possiate immaginare". (ANSA).