Mondiali 2022: ct Norvegia,pronti a gesto per migranti Qatar

Mondiali 2022: ct Norvegia,pronti a gesto per migranti Qatar

Dopo choc per strage cantieri, annuncio a vigilia qualificazione

Solutions Manager
  • Dopo choc per strage cantieri, annuncio a vigilia qualificazione
  • (ANSA) - ROMA, 23 MAR - I giocatori della Norvegia, tra i quali Erling Haaland e Martin Odegaard, stanno preparando un gesto dimostrativo per denunciare la situazione dei lavoratori migranti in Qatar, sede del Mondiale 2022. Lo faranno domani, ha annunciato il ct, Staale Solbakken, alla vigilia della prima gara di qualificazione della nazionale scandinava, in programma a Marbella (Spagna) contro Gibilterra. "Stiamo preparando qualcosa di concreto - ha detto in una conferenza stampa, senza anticipare altro - per fare pressione sulla Fifa affinché sia ;;ancora più diretta e ferma nei confronti delle autorità del Qatar, per imporre loro richieste più severe".
        Martin Odegaard, neo promosso capitano, ha detto di ritenere che l'intera squadra voglia dare un segnale. "Ho l'impressione che moltissimi miei compagni siano interessati a questo, ci tengano e vogliano fare qualcosa per cercare di contribuire in modo positivo", ha spiegato il 22 dell'Arsenal. L'eventuale iniziativa è legata allo choc provocato nel Paese da un'inchiesta del Guardian secondo cui oltre 6.500 lavoratori migranti sono morti in Qatar da quando l'Emirato nel 2010 ha ottenuto di ospitare il mondiale e oltre la metà dell'opinione pubblica sarebbe favorevole, secondo un sondaggio, a boicottare l'evento. Una richiesta in tal senso è stata fatta alla federcalcio norvegese da molti club della massima serie, da sportivi, politici e altri personaggi pubblici. Un atto forte, anche perchè la Norvegia non partecipa a un Mondiale dal 1998 e questa volta, grazie anche ad una nuova leva di campioni, avrebbe l'occasione di qualificarsi (ANSA).