Maran, Roma troppo grande per mio Genoa in momento difficile

Maran, Roma troppo grande per mio Genoa in momento difficile

'E' un campionato ad handicap, ora ripartire con convinzione'

Solutions Manager
  • 'E' un campionato ad handicap, ora ripartire con convinzione'
  • (ANSA) - GENOVA, 08 NOV - Una sconfitta pesante per il Genoa che contro la Roma paga una condizione fisica ancora non al meglio oltre ad alcuni errori individuali. "Abbiamo incontrato una grande squadra in un momento per noi difficile - dice il tecnico dei liguri, Rolando Maran -. Siamo andati sotto nell'ultimo secondo del primo tempo e questo ci poteva condizionare. Invece siamo entrati in campo cambiando qualcosa e prendendoci il pareggio, poi per mancanza di lucidità abbiamo concesso due reti in maniera troppo facile. Abbiamo dato il massimo ma se ti manca la gamba per fare pressione non è semplice soprattutto contro una squadra come la Roma che non ha mai perso e sta mettendo in difficoltà tutti".
        In soccorso dei rossoblù arriva la sosta per le nazionali: ci sarà tempo per recuperare gli infortunati e migliorare la preparazione condizionata dai casi di Covid. "Dobbiamo crescere tutti sotto ogni punto di vista .- commenta Maran -. Dobbiamo riuscire a trovare una nostra identità che arriverà quando avremo la gamba e allora tutto sarà più facile. Ora dobbiamo lavorare bene, sapevamo che sarebbe stato un mese difficile, cerchiamo di farci trovare pronti dopo la sosta quando ripartirà il nostro campionato". "Finora è stato un campionato ad handicap per noi - conclude - e noi dobbiamo riuscire a farlo ripartire con grande convinzione". (ANSA).