Lega Serie A, sostegno a chi non darà giocatori a nazionali

Lega Serie A, sostegno a chi non darà giocatori a nazionali

"Per gare in Paesi per cui servirà quarantena al rientro

Solutions Manager
  • "Per gare in Paesi per cui servirà quarantena al rientro
  • (ANSA) - MILANO, 25 AGO - La Lega Serie A si schiera con i club che decideranno di non concedere i propri giocatori alle nazionali che dovranno giocare in Paesi per cui, al rientro, servirà una quarantena. "La Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che, in occasione della finestra Fifa di settembre 2021, sosterrà in ogni sede la decisione dei propri Club di non rilasciare i calciatori convocati dalle rappresentative nazionali per giocare in Paesi al cui rientro in Italia sia previsto l'isolamento fiduciario in ottemperanza alle disposizioni di legge vigenti in materia di virus Sars - Cov - 2", si legge in una nota.
        La Lega si aggiunge, così, alla Premier League e alla Liga tra i campionati che si sono opposti alla Fifa. "Diversamente, la decisione della Fifa di non estendere le eccezioni alle convocazioni per i Paesi dove sussista un obbligo di quarantena al rientro (circolare 1749 FIFA) e le diverse limitazioni connesse alla diffusione della pandemia creerebbero disparità competitive per le squadre che consentissero ai propri tesserati di viaggiare in tali Paesi", conclude la Lega. (ANSA).