Lacrime Marcelo: 'Addio Real Madrid ma ancora non mi ritiro'

Lacrime Marcelo: 'Addio Real Madrid ma ancora non mi ritiro'

Il più vincente della storia del club: ha conquistato 25 trofei

Solutions Manager
  • Il più vincente della storia del club: ha conquistato 25 trofei
  • L'addio di Marcelo Vieira al Real Madrid dopo 15 anni e 25 titoli conquistati è rotto dalle lacrime. "È stata un'avventura meravigliosa. Oggi vado via da qui come il calciatore che ha vinto il maggior numero di titoli nella storia della migliore squadra del mondo", ha detto il terzino brasiliano nella conferenza stampa di saluto organizzata dal club di Florentino Perez. Tra i partecipanti alla cerimonia di addio a Valdebebas, centro sportivo dei merengues, ci sono i compagni di squadra, lo stesso Perez, così come Carlo Ancelotti e Raul, che oggi è il responsabile della squadra B del club.
        Ma Marcelo ha insistito che non ha ancora intenzione di ritirarsi. Il difensore brasiliano, 34 anni fatti a maggio, sarà svincolato a fine mese. Tra i 25 trofei vinti con addosso la camiseta blanca del Real Madrid, ci sono cinque Champions League, sei campionati spagnoli e due titoli di Copa del Rey.
        "Non è un addio, non mi sento come se stessi lasciando Madrid. Se non mi darete un biglietto, quando ve lo chiederò, ci saranno problemi", ha scherzato il brasiliano. Marcelo ha detto anche di essere pronto a giocare contro il Real Madrid in futuro: non ha escluso la possibilità di andare a giocare per una delle grandi del calcio europeo. "Non penso che giocare contro il Madrid sarà un problema. Sono molto professionale." Marcelo ha collezionato il suo quinto titolo in Champions League il mese scorso quando il Real ha sconfitto il Liverpool a Parigi vincendo la quattordicesima Coppa dei Campioni. Ma in finale non ha giocato. Ancelotti gli ha preferito il francese Ferland Mendy, titolare per questa stagione. Marcelo infatti ha fatto solo cinque partenze da titolare nella Liga. "Questa stagione ho giocato a malapena però mi sono sentito utile anche senza giocare. Ho sentito la responsabilità," ha detto Marcelo.
        "Un attimo prima ero furioso con Ancelotti il giorno dopo stavamo ci scambiavamo baci e abbracci." Marcelo era arrivato al Real Madrid nel 2007. In questi anni di carriera con i Blancos ha collezionato 545 presenze. "Sei insostituibile", ha detto Florentino Perez. "Sii fiero della tua eccezionale carriera".