Juventus celebra addio Tevez,"di lui ricordi indelebili"

Juventus celebra addio Tevez,"di lui ricordi indelebili"

'Un fuoriclasse, esempio di umiltà, determinazione e coraggio'

Solutions Manager
  • 'Un fuoriclasse, esempio di umiltà, determinazione e coraggio'
  • (ANSA) - TORINO, 04 GIU - "Oggi saluta il calcio un leader, un fuoriclasse, una guida, un esempio di umiltà, determinazione e coraggio. Semplicemente Carlitos Tevez, l'Apache". Lo scrive la Juventus celebrando l'annuncio del ritiro ufficiale dal calcio giocato dell'attaccante argentino, 38 anni compiuti, per due stagioni (2013/14 e 2014/15) in maglia bianconera. "Era l'estate del 2015 - è il ricordo della Juventus quando lo salutammo dopo aver vinto tanto in maglia bianconera, in soli due anni.
        La sua prima partita fu quasi una metafora di quanto sarebbe accaduto dopo: un gol, una vittoria, un trofeo alzato al cielo.
        Si trattava della Supercoppa italiana: Juventus-Lazio del 2013, all'Olimpico.
        Da allora non si è più fermato, segnando 50 gol in 96 partite.
        Non bisogna essere bravi in matematica per realizzare che l'Apache ci abbia fatto esultare almeno una volta ogni due gare.
        (...). Il ricordo che ha lasciato Carlitos a Torino - prosegue il messaggio del club bianconero - è indelebile negli occhi e nel cuore di ogni tifoso. Giocatore trasversale che, in sole due stagioni, ha fatto innamorare juventini di lunga data e giovani bianconeri, oltre ad aver lasciato uno splendido ricordo anche all'interno del club". (ANSA).