Infantino all'Onu, dalla Fifa lotta dura alla corruzione

Infantino all'Onu, dalla Fifa lotta dura alla corruzione

Presidente: passato insegna, e con pandemia cresce rischio combine

Solutions Manager
  • Presidente: passato insegna, e con pandemia cresce rischio combine
  •  "La nuova Fifa ha imparato dalle sue esperienze passate" in tema di rischio corruzione. Così Gianni Infantino, presidente della confederazione mondiale del calcio, invitato dall'Assemblea generale, ha spiegato all'Onu il forte impegno contro corruzione e tentativi di combine. Parlando del piano speciale di 1.5 miliardi di dollari a federazioni e confederazioni per la crisi da pandemia, Infantino ha spiegato che per evitare abusi la Fifa ha definito "un solido meccanismo di governance finanzaria, con bilanci certificati e revisioni separate, e un direttivo guidato da Olli Rehn".