Guardiola: 'Haaland? City non può più permetterselo'

Guardiola: 'Haaland? City non può più permetterselo'

Manager tira fuori suo club dall'asta per gioiello del Borussia

Solutions Manager
  • Manager tira fuori suo club dall'asta per gioiello del Borussia
  • Il Manchester City si sfila dalla corsa a Erling Haaland, il gioiello del calcio mondiale, attualmente al Borussia Dortmund, e ambito da alcuni dei più grandi club d'Europa. La notizia arriva direttamente dal tecnico dei Citizens, Pep Guardiola, che parlando alla vigilia della partita di Premier League contro il Leicester ha spiegato come, "quasi certamente", il suo club non interverrà sul mercato per comprare una punta in sostituzione di Sergio Aguero, che a fine stagione lascerà il City.
        Il motivo della rinuncia a Haaland è presto detto, anche se sembra strano che a dirlo sia l'allenatore di una delle società più ricche al mondo: la crisi finanziaria provocata dal Covid-19 e i costi non più sostenibili di un'operazione come quella per strappare il bomber norvegese alla concorrenza. "Con l'attuale crisi economica nel mondo del calcio - ha detto Guardiola - è molto probabile che non riusciremo a comprare un attaccante questa estate. A questi prezzi non possiamo acquistare nessuno, è praticamente impossibile". "Non so cosa potrà accadere in estate - ha aggiunto Gaurdiola -, forse alla fine qualcuno lo prenderemo. Ma forse forse, ed è molto più probabile che non compreremo nessuno".