Europei: Pandev "nulla da perdere, Macedonia già nella storia"

Europei: Pandev "nulla da perdere, Macedonia già nella storia"

"Con Ucraina sarà dura. Futuro? Non so, ora mi godo il torneo"

Solutions Manager
  • "Con Ucraina sarà dura. Futuro? Non so, ora mi godo il torneo"
  • (ANSA) - ROMA, 16 GIU - Ha segnato il primo gol della Macedonia all'esordio europeo, e ora sogna di conquistare anche i primi punti nel torneo continentale. A 38 anni Goran Pandev vive l'ennesima giovinezza della sua carriera senza fine: dopo il match perso con l'Austria, domani l'avversario da affrontare è l'Ucraina di Shevchenko. "Sono felice per il gol e dispiaciuto per il risultato - ha detto Pandev in collegamento con Skysport - ma per noi era importante giocarci questi europei. Esperienza ed emozione incredibile per me, per i compagni e per tutto il paese. L'Austria ha vinto meritatamente, speriamo nelle prossime partite di poter fare risultati e qualche punto e finire bene questo europeo".
        Per l'attaccante del Genoa e capitano della sua nazionale l'Europeo poteva essere il punto di arrivo per chiudere in bellezza. "Non lo so ancora cosa farò, sono concentrato sull'europeo, vediamo se faccio un altro anno - ha aggiunto -.
        Abbiamo scritto la storia del nostro paese, siamo la prima generazione ad aver ottenuto questo risultato. Ma ora vogliamo fare bene, fare bella figura: siamo una squadra giovane e con poca esperienza in queste competizioni internazionali.
        L'Ucraina? La stiamo studiando in questi giorni e sappiamo che è una squadra molto forte, Sheva sta facendo un grandissimo lavoro. Per noi è una partita molto difficile ma non abbiamo niente da perdere e speriamo di fare risultato. Loro sono favoriti, ma noi ci proviamo". (ANSA).