Europa League, Fonseca: 'Dzeko titolare, Cristante capitano'

Europa League, Fonseca: 'Dzeko titolare, Cristante capitano'

Test Roma con il Braga, Fonseca: 'Mai temuto per la panchina'

Solutions Manager
  • Test Roma con il Braga, Fonseca: 'Mai temuto per la panchina'
  • "Edin Dzeko tornerà titolare, ma il capitano sarà Cristante", lo ha annunciato Fonseca a Sky Sport alla vigilia del match di Europa League con il Braga. In conferenza stampa poi il tecnico ha aggiunto: "I giocatori conoscono le qualità dei nostri avversari, sarà una partita difficile. Molti di loro magari non conoscono il campionato portoghese, era necessario metterli in guardia". Al fianco del portoghese in conferenza c'era anche Roger Ibanez. "Siamo in un buon momento - ha detto il difensore brasiliano-. L'Europa League non è la Champions, ma serve comunque attenzione per arrivare in fondo"

    Il cammino europeo della Roma riparte da dove Fonseca si è fatto conoscere al calcio che conta: a Braga si è messo in vetrina vincendo una Coppa di Portogallo nel 2016 e arrivando fino ai quarti di finale di Europa League, quando poi uscì per mano dello Shakhtar. Cinque anni dopo torna al Municipal e l'emozione non può che essere tanta. "Non nego che sia speciale tornare in un posto dove sono stato così felice - racconta Fonseca -, ma per novanta minuti saremo avversari". Vanno messi da parte i sentimenti e per questo il tecnico portoghese ritroverà anche Dzeko dal primo minuto. "Con Edin è tutto risolto, tornerà titolare", ha raccontato alla vigilia del match, ma non è un mistero come le gerarchie rispetto alla prima parte di stagione siano cambiate. Ora è il bosniaco, senza più la fascia da capitano, ad essere il centravanti di coppa e i sedicesimi di finale di Europa League potranno essere un test importante per provare a ritrovare quel feeling venuto a mancare dopo la sconfitta nel derby e l'eliminazione in Coppa Italia. Un jab-diretto che avrebbe steso chiunque, ma non Fonseca. "Non ho mai sentito a rischio la mia posizione nel club - confessa l'allenatore -. I Friedkin e poi Tiago Pinto mi hanno fatto sempre sentire la fiducia, ora siamo terzi in campionato e vogliamo fare meglio della scorsa stagione andando avanti in Europa League e centrando l'accesso alla prossima Champions".