Covid: Uefa cancella la Youth League

Covid: Uefa cancella la Youth League

Le restrizioni imposte dalla pandemia non consentono ripresa

Solutions Manager
  • Le restrizioni imposte dalla pandemia non consentono ripresa
  • Il Comitato Esecutivo dell'Uefa ha deciso oggi di cancellare l'edizione 2020-'21 della Youth League (la Champions riservata a squadre 'Primavera' e affini) a causa della pandemia del Covid-19 e dei suoi effetti sullo svolgimento delle competizioni.
        In una nota, la confederazione calcistica europea ricorda che "aveva inizialmente deciso di modificare il formato della competizione e di ritardarne l'inizio, ma da allora le varie misure imposte dalle autorità sanitarie di tutta Europa hanno continuato ad evolversi. Le restrizioni agli spostamenti che colpiscono i club partecipanti creano grandi difficoltà per l'organizzazione delle partite e due di loro si sono già ritirati dalla competizione".
        Così, preso atto che non c'è la possibilità di posticipare ulteriormente l'inizio della competizione e che, allo stato attuale, non sussistono le condizioni per farla riprendere, l'Esecutivo ha deciso "di cancellare in via eccezionale l'edizione di questa stagione della Youth League". Ispiratore della decisione è stato il principio che "la salute e la sicurezza dei giovani calciatori debbano avere la massima priorità", sottolinea l'Uefa.