Covid: l'Uefa annulla la sfida fra Romania e Norvegia

Covid: l'Uefa annulla la sfida fra Romania e Norvegia

Per un caso di positività nelle file della selezione scandinava

Solutions Manager
  • Per un caso di positività nelle file della selezione scandinava
  • L'Uefa ha annunciato che la partita di Nations League fra Romania e Norvegia, in programma domani, è stata annullata. Le autorità norvegesi hanno deciso di vietare il viaggio della Nazionale a Bucarest a causa di un caso Covid. "La partita non può essere giocata", ha scritto la Confederazione calcistica europea sul proprio sito web.
        Sabato scorso, il ministro della Salute norvegese aveva ordinato alla selezione nordica di non recarsi in Romania per la 5/a e penultima giornata del torneo. Il terzino destro Omar Elabdellaoui, che gioca nel Galatasaray (in Turchia), ieri è risultato positivo al Coronavirus e il membro di Governo ha invitato la Federazione a rispettare le regole di quarantena, che raccomandano l'isolamento. "Se la Federcalcio sceglie di operare in una zona grigia legale, e in particolare di minare uno degli strumenti più importanti a nostra disposizione per far fronte alla pandemia, che è quello della quarantena dopo un contatto con una persona infetta, allora reagirò con forza", ha detto Bent Hoeie, alla tv pubblica NRK.
        Dopo la scoperta di questa positività, la Federazione ha annullato la partenza per la Romania, ma ha comunque voluto ottenere l'approvazione delle autorità; la Norvegia giocherà l'ultima partita mercoledì contro l'Austria. In una lettera al ministro, pubblicata sul proprio sito web, la Federazione ha affermato di temere "le conseguenze della mancata partecipazione a queste partite", se fosse stata costretta a ritirarsi.
        Mercoledì l'amichevole tra Norvegia e Israele era già stata annullata, dopo la scoperta di un caso di positività al Covid nelle file della Nazionale israeliana.