Coppa Italia, Italiano: a Napoli per riscattare la figuraccia col Toro

Coppa Italia, Italiano: a Napoli per riscattare la figuraccia col Toro

La Fiorentina domani negli ottavi di finale, c'è Piatek fra i convocati

Solutions Manager
  • La Fiorentina domani negli ottavi di finale, c'è Piatek fra i convocati
  • Voglia di rivalsa e di andare avanti in Coppa Italia: è questa che anima la Fiorentina impegnata domani alle 18 in casa del Napoli per gli ottavi di finale. I viola reduci dal 4-0 subito lunedì col Torino puntano a dimostrare che è stato un incidente di percorso. "Siamo consapevoli della brutta figura fatta, noi non siamo così - ha ammesso Vincenzo Italiano - Adesso dobbiamo reagire e spero avvenga domani. Teniamo a questa competizione, tutte le squadre vogliono andare avanti, la Fiorentina è fra queste. Abbiamo voglia di rivalsa, cercheremo di dare del filo da torcere e passare il turno". L'impegno, in gara secca, s' annuncia però ostico: "Del Napoli temo tutto, gioca bene e ha grande qualità.
        Quindi dovrà scendere in campo una Fiorentina diversa da quella di lunedì. Nel calcio - ha spiegato il tecnico viola - chi va piano e gioca senza intensità perde e noi lunedì siamo mancati nella qualità e nel ritmo. Ma a chi pensa che si possono vincere tutte le partite dico che sbaglia: io temo ogni volta che la mia squadra non riesca a esprimersi come sa, come accaduto l'altra sera. Però siamo sempre gli stessi che fino a qualche giorno fa erano considerati la sorpresa positiva del campionato. Sono convinto che da domani si rivedrà la Fiorentina di sempre". Alle prese con un nuovo caso di positività nel gruppo squadra dopo gli ultimi test Italiano ha convocato 23 giocatori compreso per la prima volta Piatek: "E' carico ed è molto felice di essere qui, presto sfrutteremo le sue qualità". Il tecnico ha poi annunciato che in porta tornerà Dragowski dopo il lungo stop per infortunio e sarà rilanciato in difesa Nastasic. Fra gli assenti Amrabat (in Coppa d'Africa), Benassi, Martinez Quarta e Sottil che ha ripreso comunque ad allenarsi.