Champions: Young Boys; Wagner, possiamo battere l'Atalanta

Champions: Young Boys; Wagner, possiamo battere l'Atalanta

Il tecnico degli svizzeri: 'Dobbiamo attaccare gli spazi'

Solutions Manager
  • Il tecnico degli svizzeri: 'Dobbiamo attaccare gli spazi'
  • (ANSA) - BERGAMO, 28 SET - "Ci siamo preparati, ma a essere onesti prevedevamo che Fassnacht non sarebbe riuscito a essere con noi e ci siamo organizzati per trovare una soluzione". David Wagner, tecnico dello Young Boys, prima della rifinitura al Gewiss Stadium di Bergamo alla vigilia della seconda partita del girone F di Champions League annuncia la defezione di uno dei suoi giocatori più rappresentativi: "Il mio staff e io seguiamo l'Atalanta da molto tempo, sappiamo quanto sia buona e come sia cresciuta costantemente - spiega -. E' una squadra ottima, con un ottimo assetto difensivo con molte possibilità di fare gol.
        Dobbiamo solo giocare a calcio e abbiamo la possibilità di vincere pur contro un avversario di alto livello che ha esperienza internazionale e sa giocare bene". L'allenatore tedesco-statunitense non vuole cullarsi sugli allori dopo aver battuto in rimonta la favorita del raggruppamento: "Non sarà come contro il Manchester United, quando abbiamo giocato con determinati automatismi, perché stavolta abbiamo di fronte una squadra diversa. In ogni caso dobbiamo seguire le nostre idee e trovare gli spazi per giocare. I nerazzurri giocano molto bene quando trovano spazi e dobbiamo farlo anche noi". Silvan Hefti, il terzino destro che normalmente gioca nella "catena" col nazionale svizzero grande assente del mercoledì sera, sprizza ottimismo: "Non siamo i favoriti, ma a Bergamo vogliamo giocare al meglio delle nostre possibilità. Mi aspetto una partita intensa contro giocatori molto forti sul piano fisico - chiude -. Senza Fassnacht non sarà semplice, perché sappiamo tutto quelli che sa fare, è un grande compagno e un grande giocatore.
        Ma anche in passato abbiamo giocato bene in situazioni di questo tipo, siamo un'ottima squadra". (ANSA).