Champions: Macron chiede trasparenza su caos Stade de France

Champions: Macron chiede trasparenza su caos Stade de France

Secondo alcuni media, sarebbe furioso col ministro del'Interno

Solutions Manager
  • Secondo alcuni media, sarebbe furioso col ministro del'Interno
  • (ANSA) - PARIGI, 01 GIU - Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha chiesto al Governo di fare piena luce sugli incidenti allo Stade de France, in occasione della finale di Champions sabato scorso fra Real Madrid e Liverpool. Lo ha detto la portavoce del Governo di Parigi, Olivia Gregoire, al termine del Consiglio dei ministri. Nella riunione, il capo dello Stato ha detto che "attende dal governo trasparenza, luce sui fatti, soluzioni affinché non accada più, nonché reattività", ha affermato, precisando che il ministro dell'Interno, Gerald Darmanin, finito al centro delle critiche per il caos organizzativo di sabato, continua ad avere "tutta la fiducia del presidente".
        Secondo alcuni media, invece, Macron sarebbe "furioso" nei confronti del ministro, al quale, informano fonti della tv BFM, sarebbe stato ordinato di "smetterla di negare ogni responsabilità". Cinque giorni dopo gli incidenti, è trapelato, quindi, il forte malcontento dell'Eliseo per l'operato di Darmanin. "Possiamo dire che Macron era furioso - ha detto la fonte a BFM - e al ministro Darmanin è stato chiesto espressamente di smetterla di voler dare lezioni e di spiegare che non siamo stati responsabili di niente".
        Anche Radio RTL ha riportato le posizioni fortemente critiche del presidente. Secondo il settimanale Le Canard Enchainé, infine, Macron ha definito lo "spettacolo" di sabato scorso "pietoso", "vergognoso" e "indegno della Francia". Oggi Darmanin è chiamato a rispondere in Senato - durante il question time - di quanto accaduto. (ANSA).