Calcio: Raspadori, Sarebbe bellissimo fare come Paolo Rossi

Calcio: Raspadori, Sarebbe bellissimo fare come Paolo Rossi

Sono ancora un po' in confusione ma la pressione non la temo

Solutions Manager
  • Sono ancora un po' in confusione ma la pressione non la temo
  • (ANSA) - FIRENZE, 05 GIU - ''Sono ancora un attimo in confusione...''. A dirlo è Giacomo Raspadori dopo l'esordio con la Nazionale maggiore nell'amichevole di ieri sera a Bologna contro la Repubblica Ceca. Sono giorni intensi per il giovane talento del Sassuolo che Roberto Mancini ha voluto inserire nel gruppo dei 26 per l'Europeo che sta per cominciare.''Il paragone con Paolo Rossi è tanta roba - ha continuato l'attaccante a Sport Mediaset - Sarebbe davvero bellissimo fare come lui ma per me già essere qui è un sogno realizzato e ne sono orgoglioso.
        Ringrazio il ct Mancini per questa opportunità, sono veramente senza parole''. E' stato un finale di stagione intenso e in crescendo per Raspadori ma da qui a montarsi la testa ce ne corre: ''Mi considero un ragazzo tranquillo che cerca di dare il massimo ogni giorno e che pensa ogni giorno a cercare di migliorarsi, credo che sia la cosa più importante. Vengo da un periodo molto bello ma bisogna sempre mantenere il giusto equilibrio e prendere tutto come un punto di partenza e non di arrivo. La pressione? Se si fa questo lavoro per tanti anni bisogna essere in grado di reggerla. Certo non è facile, però se si prendono le cose nel modo giusto cercando di divertirsi e dando sempre tutto per ciò che ci appassiona penso che si sia pronti''. (ANSA).