Calcio: Monza; Palladino, da Sarri c'è solo da imparare

Calcio: Monza; Palladino, da Sarri c'è solo da imparare

'Noi giovani allenatori possiamo solo imparare da lui'

Solutions Manager
  • 'Noi giovani allenatori possiamo solo imparare da lui'
  • (ANSA) - MONZA, 09 NOV - Vigilia della trasferta in casa della Lazio, per il Monza di Raffaele Palladino. "Sono un grande estimatore di Maurizio Sarri, già dai tempi di Empoli. Le sue squadre hanno sempre un'impronta ben definita, ha portato in Italia un modo bello di giocare a calcio. Noi giovani allenatori possiamo solo imparare da lui". Alla vigilia della partita con la Lazio, il mister dei brianzoli elogia le qualità di squadra dell'avversaria: "La Lazio dà pochi riferimenti, in fase di non possesso lavora benissimo, non ha mai la difesa messa male. Da parte nostra dovremo giocare una partita piena di entusiasmo, veniamo da una vittoria e dobbiamo sapere cavalcare l'onda".
        Per contrastare i biancocelesti, Palladino potrà disporre di un ritrovato Armando Izzo, già in campo contro il Verona: "So che può dare ancora di più. È un giocatore che in carriera ha ottenuto meno di quanto avrebbe potuto, era un giocatore di grande club. Ci dà tanto equilibrio e intensità, sa leggere gli uno contro uno e quando non è in campo un po' ci manca". Da un giocatore ritrovato, a uno perso. Palladino dovrà fare a meno di Stefano Sensi, infortunatosi proprio all'ultimo turno: "Ci mancherà tantissimo. Ma abbiamo tanti giocatori che possono sopperire all'assenza". (ANSA).