Calcio: Balotelli attacca FederSvizzera 'ingiusti e corrotti'

Calcio: Balotelli attacca FederSvizzera 'ingiusti e corrotti'

Ex Milan e Inter nella bufera per dito medio a tifosi Basilea

Solutions Manager
  • Ex Milan e Inter nella bufera per dito medio a tifosi Basilea
  • (ANSA) - ROMA, 07 NOV - Mario Balotelli si è reso protagonista del match tra Basilea e Sion per un gestaccio rivolto ai tifosi di casa. Il centravanti ex Inter e Milan, infatti, ha risposto ai fischi e agli insulti del pubblico con un dito medio. Non è stato punito dall'arbitro, tuttavia le telecamere lo hanno inquadrato. Dunque, con la prova tv potrebbe ricevere uno stop per qualche turno di campionato. E superMario ha scelto i social per sfogarsi e questa volta ha preso di mira, con un duro attacco, sia la Federcalcio svizzera sia la Super League, ossia la lega del campionato.
        "Federazione svizzera non so in che genere di mafia sei coinvolta", inizia il messaggio dell'attaccante, e continua: "Ma i giocatori come me non sono fieri di giocare in una Lega nella quale ingiustizia, corruzione e incapacità regnano sovrane. Il calcio è un lavoro e dobbiamo tutti prenderlo seriamente, arbitri compresi".
        Sull'episodio di Basilea-Sion, infine, Balotelli si esprime così: "Non continuerò a rischiare la mia salute in campo senza essere protetto dai falli degli avversari e dalle aggressioni dei tifosi. Non mi importa assolutamente di quello a cui siete abituati dovete cambiare e tutto il mondo deve vedere la maniera vergognosa nella quale si comporta questa Lega. Ho fatto un errore e lo pagherò. La Federazione ha fatto un errore? Pagherà... L'arbitro ha commesso errori? Anche lui deve pagare!". (ANSA).