Barcellona: Koeman, voglio restare ma decide il presidente

Barcellona: Koeman, voglio restare ma decide il presidente

Tecnico olandese attacca club e media, c'è mancanza di rispetto

Solutions Manager
  • Tecnico olandese attacca club e media, c'è mancanza di rispetto
  • (ANSA) - ROMA, 21 MAG - "Non so se continuerò ad essere l'allenatore, del Barcellona. Non ho parlato con il presidente.
        Pensavamo di farlo stagione finita e probabilmente sarà dopo la partita di domani. Vedremo. Gli ho detto che voglio continuare, portare a termine il mio contratto, ma l'ultima parola ce l'ha il presidente. Così l'allenatore del Barcellona, Ronaldo Koeman, in conferenza stampa alla vigilia dell'ultima di campionato con l'Eibar.
        Il tecnico olandese ha però portato un affondo nei confronti dello stesso club e dei media, affermando che gli hanno mancato di rispetto con continue speculazioni sul suo futuro. Giornali, radio e tv hanno parlato con insistenza dell'arrivo in panchina dell'ex blaugrana Xavi Hernandez e lo stesso il presidente, Joan Laporta, che ha ammesso che potrebbero esserci dei cambiamenti sulla guida tecnica. Bisogna rispettare di più il tuo allenatore e i giocatori - ha affermato Koeman -. Nell'ultima parte della stagione non ho sentito il sostegno del club. So che c'è molta pressione qui e lo accetto, ma a volte penso che sia irrispettoso che i media siano così coinvolti nel futuro di un allenatore". "So che pe vincere trofei dobbiamo apportare modifiche e se questo significa un nuovo allenatore o nuovi giocatori, va bene; ma deve essere comunicato senza alimentare polemiche pubbliche". (ANSA).