Azzurri: cerimonia a Wembley per il saluto a Chiellini

Azzurri: cerimonia a Wembley per il saluto a Chiellini

Gravina gli consegnerà un trofeo prima del match con l'Argentina

Solutions Manager
  • Gravina gli consegnerà un trofeo prima del match con l'Argentina
  • (ANSA) - ROMA, 31 MAG - Non poteva esserci palcoscenico migliore per l'ultimo saluto alla Nazionale di Giorgio Chiellini, che chiuderà domani sera la sua lunghissima carriera in maglia azzurra a Wembley, dove la scorsa estate si è laureato campione d'Europa con l'Italia. Prima del fischio d'inizio della 'Finalissima', il presidente federale, Gabriele Gravina, consegnerà a Chiellini un trofeo come tributo alla sua straordinaria carriera in Nazionale.
        Un emozionante congedo davanti ai compagni, ai tanti campioni dell'Argentina, ma soprattutto a quei tifosi che non gli hanno fatto mai mancare il loro affetto. Una festa che proseguirà sull'asse Londra-Roma, dato che in Piazza della Repubblica, grazie a un'iniziativa promossa da Figc e Urban Vision verranno trasmessi su un giant led screen i momenti più significativi vissuti dal Capitano in Azzurro.
        Il match con l'Argentina sarà l'ultimo atto di una storia cominciata 22 anni fa proprio in Gran Bretagna, a Wellingborough, quando giocò un'amichevole tra nazionali U.15 contro gli inglesi. Dopo aver collezionato 71 presenze con le giovanili azzurre, vincendo gli Europei Under 19 nel 2003 e un bronzo olimpico con l'Under 21 ad Atene 2004, nel novembre di quell'anno Chiellini esordì in Nazionale, chiamato dal ct Marcello Lippi per un'amichevole con la Finlandia. Il 26 marzo 2005 fu per la prima da titolare con la Scozia, il 21 novembre 2007 segno il primo gol, alle Far Oer, il 14 novembre 2012 con la Francia la prima gara con la fascia da capitano. Domani sera giocherà la sua 117/a partita in azzurro, raggiungendo Daniele De Rossi al quarto posto nella classifica all time di presenze.
        (ANSA).