Superlega: Uefa ha esaminato il 'caso',ma decisioni rinviate

Superlega: Uefa ha esaminato il 'caso',ma decisioni rinviate

Ribadita irritazione contro i 12 club, misure al vaglio

Solutions Manager
  • Ribadita irritazione contro i 12 club, misure al vaglio
  • (ANSA-AFP) - ROMA, 23 APR - Nessuna sanzione, al momento, ma certo la vicenda della Superlega non passerà senza conseguenze.
        Il comitato esecutivo dell'Uefa, riunitosi oggi soprattutto per definire le sedi degli Europei, ha esaminato sue 'opzioni' per risolvere il caso del progetto, poi naufragato in poche ore, senza però annunciare i tempi degli eventuali provvedimenti nei confronti dei 12 club scissionisti. "Il comitato esecutivo Uefa ha seguito gli ultimi sviluppi relativi alla Superlega, in particolare per quanto riguarda le opzioni a disposizione della Uefa e le misure che intende prendere", ha fatto sapere l'organismo europeo. Tra le diverse rappresaglie minacciate dalla Uefa una poteva essere l'esclusione di Manchester City, Chelsea e Real Madrid dalle semifinali di Champions League che inizieranno la prossima settimana, provvedimento reclamato già lunedì sera dal danese Jesper Moller, membro del comitato esecutivo. Ma anche se il Real Madrid, il cui presidente Florentino Pérez ha guidato il tentativo di secessione, non ha mollato il progetto, una misura così drastica era stata del tutto esclusa dal presidente Uefa Aleksander Ceferin, secondo il quale l'annullamento degli incontri potrebbe scatenare "richieste di risarcimento". Resta ora da vedere quali saranno le "conseguenze" annunciate ieri dallo stesso Ceferin, non avendo il massimo dirigente se saranno disciplinari o sportive.
        L'Uefa comunque ha ribadito la sua irritazione per quanto accaduto. (ANSA-AFP).