Superlega:Ceferin contro 'terrapiattisti' Juve, Real e Barca

Superlega:Ceferin contro 'terrapiattisti' Juve, Real e Barca

'Credono che progetto esista ancora. Clemenza con club inglesi'

Solutions Manager
  • 'Credono che progetto esista ancora. Clemenza con club inglesi'
  • (ANSA) - ROMA, 25 APR - "Tutti loro devono aspettarsi conseguenze per quello che hanno fatto, e non possiamo fingere che non sia successo niente. Ma ritengo che ci sia una netta differenza tra i club inglesi, che sono usciti per primi e hanno ammesso di aver sbagliato, e gli altri sei. Ma tutti saranno ritenuti responsabili. In che modo, vedremo". Così il presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin, torna sulla vicenda Superlega in un'intervista al domenicale britannico Mail on Sunday in cui ha anche paragonato a "terrapiattisti" il Real Madrid, il Barcellona e la Juve, che "pensano che la Superlega esista ancora".
        Rifiutando di escludere il bando dalla Champions League della prossima stagione per tutti i 12 club coinvolti nel tentativo di organizzare un torneo al di fuori del cerchio della Confederazione, Ceferin ha detto chiaro e tondo che Chelsea, Manchester City e Manchester United, Arsenal, Tottenham e Liverpool meritano "maggiore clemenza poiché sono stati i primi a ritirarsi". A suo giudizio la loro posizione è diversa da quella delle due big spagnole e della società bianconera.
        Ceferin, che ha anche ringraziato il primo ministro britannico, Boris Johnson, per la sua opposizione alla Super League, si è detto "molto impressionato" dalla reazione dei tifosi di tutta Europa e ha concluso ribadendo che l'azione disciplinare è rimasta un'opzione per l'Uefa. (ANSA).