Serie A: Fiorentina-Spezia 3-0, Sassuolo-Empoli 1-2, Genoa-Venezia 0-0

Serie A: Fiorentina-Spezia 3-0, Sassuolo-Empoli 1-2, Genoa-Venezia 0-0

Tris di Vlahovic, i viola ripartono

Solutions Manager
  • Tris di Vlahovic, i viola ripartono
  • Serie A, le partite delle ore 15

    Fiorentina-Spezia 3-0, Genoa e Venezia 0-0, Empoli batte Sassuolo 2-1

    Le cronache di Fiorentina-SpeziaGenoa-Venezia, Sassuolo-Empoli

    Tre gol di Vlahovic allo Spezia e la Fiorentina riscatta il passo falso con la Lazio, raggiunta in classifica a 18 punti, tre in più della Juventus prossima avversaria. Una settimana fa i viola al Franchi avevano battuto il Cagliari con identico risultato (3-0), allora però l'attaccante serbo aveva lasciato il rigore a Biraghi non sentendosela di tirare sotto la curva Fiesole dove una parte degli ultrà lo aveva fischiato per la sua decisione di non rinnovare il contratto: stavolta invece è andato deciso sul dischetto e nel finale di tempo ha sbloccato il risultato, scatenandosi nella ripresa con altre due reti su assist prima di Odriozola, poi di Callejon entrambi appena subentrati.

    "Non tutti i miei calciatori onorano la maglia del Genoa". Lo ha detto il tecnico dei rossoblù Davide Ballardini, dopo lo 0-0 con il Venezia. Una vittoria con il Venezia sarebbe stata determinante per dare serenità alla squadra terzultima in classifica. "La vittoria non è arrivata un po' per demeriti nostri e un po' per meriti degli avversari. Ma non tutti i giocatori stanno onorando la maglia del Genoa", ha detto Ballardini. Tornano insistenti le voci di un possibile esonero. Alla nuova proprietà americana piace molto Andrea Pirlo.

    Beffa nel finale per il Sassuolo, battuto al Mapei Stadium dall'Empoli per 2-1: neroverdi avanti grazie ad un'autorete di Tonelli nel primo tempo, pareggio azzurro con Pinamonti su rigore all'83' e gol vincente di Zurkowski allo scadere. Il Sassuolo ha chiuso il primo tempo in vantaggio, ma poi non ha saputo trovare l'affondo per chiudere la partita. L'Empoli è stato bravo a non subire, in una partita ricchissima di occasioni da gol e a trovare, nel finale, prima il pareggio, poi il gol che vale i tre punti, il sorpasso proprio sul Sassuolo e la parte sinistra della classifica. E alla fine il rammarico è grande proprio per l'ex Dionisi, che l'Empoli l'ha portato l'anno scorso in serie A prima di separarsi in estate, non senza polemiche. Anche perché una vittoria, dopo aver espugnato lo Juventus stadium, avrebbe proiettato il Sassuolo verso grandi ambizioni.