Palermo, indagine aperta da circa 2 mesi

Palermo, indagine aperta da circa 2 mesi

Al momento non vi sono indagati, closing in stand-by

Solutions Manager
  • Al momento non vi sono indagati, closing in stand-by
  • (ANSA) - PALERMO, 6 GIU - L'indagine sul Palermo calcio, che attualmente non ha indagati, è stata aperta un paio di mesi fa.
        Al momento non c'è stato alcun controllo della Guardia di finanza sui conti del Palermo che sono comunque certificati semestralmente. Secondo i legali della società non ci sarebbero esposti da parte dei creditori. Intanto, il closing per il passaggio delle quote a una società inglese è in stand-by.
        L'indagine potrebbe essere stata avviata dopo il blocco del fido di 2,5 milioni da parte di Unicredit, o dopo il pignoramento da parte di Riscossione Sicilia per 200 mila euro sui conti correnti del Palermo presso Unicredit, per un contenzioso relativo agli anni '93/94, ereditato dalla gestione Sensi (che negli anni '90 non era tuttavia proprietario del Palermo). Il contenzioso, secondo il patron Maurizio Zamparini, era scaduto nei termini, perciò pretestuoso e non dovuto.