Napoli: parte sprint Champions, Gattuso vuole il massimo

Napoli: parte sprint Champions, Gattuso vuole il massimo

Cagliari cerca punti salvezza, Osimhen-Insigne pronti a colpire

Solutions Manager
  • Cagliari cerca punti salvezza, Osimhen-Insigne pronti a colpire
  • (ANSA) - NAPOLI, 01 MAG - Lo sprint parte col Cagliari, con una partita che negli ultimi anni ha sempre posto difficoltà al Napoli. L'ultima partita in casa contro i sardi fu una sconfitta nel 2019, con la squadra di Ancelotti in difficoltà e battuta con un gol negli ultimi minuti, poi sono arrivate due vittorie in Sardegna, ma domani i tre punti sono fondamentali nella corsa alla Champions League. Il Napoli è terzo, davanti per differenza reti a Juve e Milan.
        E' un passaggio fondamentale dello sprint che vede il Napoli libero da scontri diretti ma che deve essere focalizzato nelle cinque sfide finali: Cagliari e Spezia a caccia di punti salvezza, poi Udinese, Fiorentina e Verona. Questo il percorso che dà la possibilità di en-plein, di un bottino di punti che però si realizza solo con la giusta mentalità. Gattuso la vuole prima di tutto dalla difesa che domani sarà confermata con Manolas-Koulibaly centrali e con Hysaj a sinistra, ancora una volta in vantaggio nel ballottaggio con Rui, mentre la fascia destra è residenza fissa di Di Lorenzo.
        A fare filtro e costruire la coppia Demme-Fabian Ruiz, pronti a sostenere la fantasia e la velocità al potere davanti, dove Insigne e Zielinski sono a caccia di gol. Il capitano vuole staccare Vojak e diventare il miglior marcatore di serie A azzurro e eguagliare il suo primati stagionale in campionato di 18 gol. Ma soprattutto vuole conferme Osimhen, in gol contro Lazio e Torino: ora è a quota 7 e vuole finire la sua prima stagione azzurra costellata da infortuni e covid in doppia cifra.
        Gattuso ha le idee chiare anche sulla porta, con Meret che prende fiducia e continua a tenersi la maglia mentre Ospina recupera dall'infortunio, e rimane con un unico dubbio, sulla fascia destra del tridente alle spalle del nigeriano. Politano si è conquistato la maglia da titolare, ma Lozano è cresciuto dopo l'infortunio e conferma una speciale affinità con Osimhen.
        I due si giocano il posto a destra con la certezza per chi resta fuori di avere comunque una chance nella ripresa. (ANSA).