Mourinho: 'A Roma creata la mentalità che mancava'

Mourinho: 'A Roma creata la mentalità che mancava'

"Manca ancora tanta strada, proverò a ottenere qualcosa in più"

Solutions Manager
  • "Manca ancora tanta strada, proverò a ottenere qualcosa in più"
  • "La cosa fondamentale era costruire una mentalità che alla Roma non era presente da tanti anni", lo ha detto José Mourinho al sito della Uefa parlando del progetto giallorosso. "È stata costruita parallelamente a un altro elemento per me cruciale: l'empatia - prosegue il portoghese - L'empatia per me va oltre il gruppo, si estende anche a come è percepito il club dal resto della società, questo club vale molto più della squadra, ha un peso enorme, subisce pressione dalla comunità e dai tifosi".
        Tornando alla passata stagione spiega: "Era importante, non solo per la squadra, ma anche per il club e a essere onesto anche per me". Infine una battuta sul tatuaggio con le tre coppe vinte in Europa. "Sono l'unico che ce l'ha fatta, nessun altro giocatore o allenatore ci è riuscito - dice mostrando il tatuaggio con le tre coppe Uefa sulla sua spalla destra - Mi fa davvero ridere, ci stiamo scherzando su, ma se ci pensi un attimo è qualcosa di cui essere orgogliosi. Tuttavia, di strada da fare ce n'è ancora tanta e proverò a ottenere qualcosa in più".