Infantino, impegno per cambiare sistema trasferimenti

Infantino, impegno per cambiare sistema trasferimenti

N.1 Fifa, nel 2019 su sette mld spesi ben 700 mln procuratori

Solutions Manager
  • N.1 Fifa, nel 2019 su sette mld spesi ben 700 mln procuratori
  • (ANSA) - ROMA, 11 NOV - "Nel 2019 è stato speso l'equivalente di sette miliardi di euro per i trasferimenti di calciatori, 700 milioni sono andati in provvigioni degli agenti e solo 70 milioni alla formazione e ai compensi di solidarietà". Così il presidente della Fifa, Gianni Infantino, durante un seminario sul regolamento sullo status e il trasferimento dei giocatori cui ha partecipato anche l'ex commissario europeo Mario Monti.
        Una situazione che, secondo il n.1 della federazione internazionale, deve cambiare, grazie anche al progetto di riforme del sistema dei trasferimento che dovrà ancora affrontare alcuni temi: i minori, i limiti alle dimensioni della squadra, le finestre di trasferimento e la grande questione delle commissioni.
        "Io credo che dovremmo cercare di rendere tutte queste regole un po' più trasparenti di quelle che sono ora, più chiare - ha aggiunti Infantino -. La 'camera di compensazione' aiuterà in questa direzione ma già i pagamenti per l'indennità di formazione faranno in modo che almeno il 5% del totale dei trasferimenti, su 7 miliardi sono almeno 350 milioni, dovrebbe andare ai club che preparano i giocatori". La chiarezza e la trasparenza dovranno caratterizzare tutti gli altri pagamenti per evitare ciò che accade ancora regolarmente, ovvero che ogni volta che la guardia di finanza di quasi tutti i Paesi guarda ad alcune attività di trasferimento, trova qualcosa". (ANSA).