Europa League: Roma-HJK. In Conference Basaksehir-Fiorentina

Europa League: Roma-HJK. In Conference Basaksehir-Fiorentina

Viola in Turchia a caccia di punti e di gol

Solutions Manager
  • Viola in Turchia a caccia di punti e di gol
  • "Zaniolo domani giocherà. Avrebbe rischiato anche ad Empoli, ma sono riuscito a preservarlo. Non so se avrà 90 minuti nelle gambe, ma di testa sta molto bene": lo ha detto Josè Mourinho in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League di domani contro l'Helsinki. "In difesa domani cambieremo, giocheranno solo due dei tre centrali che abbiamo", ha poi aggiunto il tecnico portoghese E sul momento di forma di Pellegrini non ha dubbi: "Io lo scorso anno ho detto che mi piacerebbe avere tre Lorenzo e che tutti e tre sarebbero stati titolari. E' un grande giocatore in ogni ruolo che ricopre e ha grandi margini di miglioramento. E' un peccato che ce ne sia solo uno, ne vorrei tre di Lorenzo. Cercheremo - ha poi aggiunto - di dargli un ruolo dove comunque si sente a suo agio, ma Pellegrini, da capitano, è il primo a sapere che la cosa più importante è essere a disposizione della squadra". Poi parlando della partita di domani ha aggiunto: "Dicono che sarà facile con l'Helsinki, ma non per me. Il loro risultato con il Betis è bugiardo".


    CONFERENCE: FIORENTINA IN TURCHIA COL BASAKSEHIR A CACCIA DI PUNTI E DI GOL 
    Fiorentina in Turchia a caccia del primo successo in Conference League per agguantare il 1° posto nel girone e rilanciarsi dopo un inizio di stagione deludente: è questo l'obiettivo di Vincenzo Italiano impegnato domani sera a Istanbul contro il Basaksehir. ''Non stiamo vivendo un bel momento ma bisogna continuare a credere in ciò che facciamo, senza mollare e senza perdere la fiducia - ha dichiarato il tecnico viola presentatosi in conferenza con quasi due ore di ritardo rispetto all'orario fissato dall'Uefa - Sono convinto che ci basti davvero poco per centrare qualche risultato e tornare ad essere la squadra di un anno fa. Il problema maggiore è che non riusciamo a fare gol e io sto cercando di trovare una soluzione. Di sicuro dobbiamo tutti darci una mossa e dare qualcosa in più, non solo i nostri attaccanti''. Fra l'altro il Basaksehir allenato dall'ex centrocampista dell'Inter Emre e pieno di tante 'vecchie' conoscenze del calcio italiano (Okaka, Biglia, Duarte), s'annuncia in grande forma, imbattuto da 19 gare e con una striscia di cinque successi di fila fra campionato e Conference dove una settimana fa ha vinto in Scozia 4-0 contro l'Hearts a fronte del deludente pareggio casalingo per 1-1 della Fiorentina con i lettoni del l'Rfs Riga.