Bivio Bologna, Ranieri o Motta per la panchina

Bivio Bologna, Ranieri o Motta per la panchina

De Zerbi rifiuta anche per rispetto a Mihajlovic

Solutions Manager
  • De Zerbi rifiuta anche per rispetto a Mihajlovic
  • Thiago Motta o Ranieri: sono questi i due nomi in ballo per la sostituzione di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Bologna. Dopo l'esonero del tecnico serbo consumato nella giornata di ieri, la dirigenza rossoblù è a caccia del sostituto: ieri il confronto con Claudio Ranieri. In giornata, invece, i contatti con Thiago Motta, lo scorso anno protagonista della salvezza dello Spezia. La società riflette: Ranieri rappresenterebbe una scelta per il presente, Motta un profilo su cui impostare già un nuovo ciclo. Nuovo ciclo che il Bologna avrebbe aperto anche con Roberto De Zerbi, contattato nelle primissime ore. Il tecnico, però, si è defilato rifiutando l'offerta per motivi di natura tecnica, ma anche per una forma di rispetto nei confronti dell'uomo Mihajlovic. L'ex Sassuolo e Shakhtar Donetsk avrebbe preso in considerazione la proposta del Bologna nel caso in cui il club e l'ormai ex allenatore si fossero separati con dimissioni o rescissione consensuale.